Unione dei Comuni Gallura

Provincia di Sassari
  • Seguici su:

GESTIONE DEI SERVIZI DI IGIENE URBANA E SERVIZI CONNESSI DEL COMUNE DI PALAU

Riportiamo le risposte alle domande, in forma anonima, più frequenti formulate sugli atti di gara, in relazione alla presentazione dell’offerta:

DOMANDA 1

Nell’ambito della documentazione inerente l’offerta economica si chiede se attenersi esclusivamente all’art. 22 del Disciplinare di gara.

RISPOSTA

In riferimento ai criteri di valutazione precisati nel Disciplinare e nel Bando di Gara per il valore economico ed il valore tecnico del progetto offerta, come per l’offerta tecnica, nell’ambito della documentazione inerente l’offerta economica, dovrà essere redatta la documentazione secondo le indicazioni, le modalità e i contenuti dell’art. 22 del Disciplinare di Gara e del capitolo 9 della Relazione Tecnica del progetto guida, quest’ultima parte integrante del Bando e del Disciplinare di gara.


DOMANDA 2

Con riferimento agli artt. 28 e 29 del Capitolato speciale, si chiede se, per l’eventuale effettuazione di alcuni servizi ivi inseriti, si possa ricorrere ad incaricare società specializzata ed autorizzata senza dover ricorrere al subappalto (art. 105 D.Lgs. n. 50/2016)

RISPOSTA

In riferimento agli artt. 28 e 29 del Capitolato speciale ed, in particolare, come precisato nella richiesta di chiarimento, ai servizi di rimozione, trasporto e conferimento di carcasse di animali e di particolari rifiuti abbandonati su suolo pubblico, quali manufatti in cemento-amianto e di rimozione, trasporto e conferimento di animali spiaggiati presso gli arenili del territorio comunale, dato il carattere occasionale di tali prestazioni, per l’eventuale loro effettuazione, si conferma che si può ricorrere ad incaricare società specializzate ed autorizzate senza ricorrere al subappalto, essendo le stesse di importo sicuramente inferiore al 2% dell’importo delle prestazioni affidate (art. 150, comma 2, D.Lgs. n. 50/2016).

I menzionati servizi dovranno essere eseguiti secondo le modalità indicate nel progetto offerta, in conformità alle prescrizioni riportate nella relazione tecnica e nel Capitolato speciale a cui si rimanda per i dettagli.

Prima dell’inizio di ciascuna prestazione, la Ditta affidataria comunicherà alla stazione appaltante le ditte specializzate per tali interventi e la relativa autorizzazione così come precisato nello stesso art. 150, comma 2, D.Lgs. n. 50/2016.

Allegati (1)

Icon tipo file per 1654_faq.pdf FAQ (195813 Kb)